Selettori generici
Solo corrispondenze esatte
Cerca nel titolo
Cerca nei contenuti
Selettori del tipo di post
Contatto

Espansione della capacità del servizio sanitario nazionale in risposta all’urgente pressione invernale sull’elenco dei servizi

23 novembre 2021
< Torna alle notizie
Nel corso di una serie di recenti udienze orali, il comitato ristretto per la salute e la selezione della Camera dei Comuni ha ascoltato una serie di esperti sanitari sul crescente arretrato elettivo e sulle liste di attesa del servizio sanitario nazionale, che ora hanno raggiunto il massimo storico di 5,8 milioni di pazienti.

Nel corso di una serie di recenti udienze orali, il comitato ristretto e sanitario della Camera dei Comuni ha ascoltato una serie di esperti sanitari sul crescente arretrato elettivo e sulle liste di attesa del sistema sanitario nazionale, che ora hanno raggiunto il massimo storico di 5,8 milioni di pazienti. Nel corso delle sessioni, il Comitato è stato informato dell’intensa pressione a cui è sottoposto il Servizio Sanitario Nazionale per continuare la risposta al COVID-19, bilanciando al tempo stesso le richieste di cure elettive; per non parlare della crescente preoccupazione per i servizi NHS mentre ci avviciniamo alla stagione invernale dove la domanda aumenta in modo significativo con l'inizio del freddo e dell'influenza.

Mentre i casi di COVID-19 continuano ad aumentare, nonostante il successo del lancio del vaccino, il personale e la leadership del servizio sanitario nazionale sollecitano il governo ad attuare un cosiddetto “Piano B' - che include la reintroduzione di misure come le mascherine obbligatorie - per alleviare la pressione sui servizi NHS. Ricoveri ospedalieri giornalieri nel Regno Unito di COVID-19 hanno superato i 700 nelle ultime settimane, rispetto ai dati del 2020 che mostravano meno di 150 casi giornalieri. Sebbene il servizio sanitario nazionale non stia attualmente sospendendo i servizi, si teme che l’aumento dei casi abbia un impatto sul personale, che era già alle prese con carichi di lavoro insostenibili pre-Covid – e la loro capacità di fornire assistenza ai pazienti.

Un modo in cui il servizio sanitario nazionale è stato in grado di innovare e gestire la pressione sui servizi è attraverso il Elenco dei servizi (DoS) - una directory centrale integrata con i percorsi del Servizio Sanitario Nazionale. Supporta medici, operatori delle chiamate, commissari e pazienti fornendo informazioni in tempo reale sui servizi e sui medici disponibili in tutti gli ambienti sanitari disponibili per supportare un paziente il più vicino possibile alla sua posizione. Fondamentalmente, il DoS riduce il carico sulle strutture di assistenza urgente, di emergenza e secondaria riducendo le chiamate in ambulanza e i ricoveri ospedalieri non necessari.

Il concetto DoS è particolarmente critico nei mesi invernali, poiché l’aumento di malattie generalmente a basso rischio come l’influenza comune e il norovirus può essere gestito in modo rapido ed efficace utilizzando il servizio anziché utilizzare risorse sanitarie acute e primarie. Tuttavia, anche questo servizio rischia di essere sopraffatto se la capacità non verrà aumentata urgentemente.

In seguito all’annuncio dell’Health and Social Care Levy e della Comprehensive Spending Review, il governo ha stanziato quasi 6 miliardi di sterline in finanziamenti per sostenere il servizio sanitario nazionale nell’affrontare il ritardo. Ciò include disposizioni per poli chirurgici, Centri diagnostici comunitari, e per il miglioramento delle infrastrutture digitali del Servizio Sanitario Nazionale. Sebbene questo sia un inizio positivo per la capacità del Servizio Sanitario Nazionale di gestire e alleviare efficacemente la pressione sui servizi primari e acuti, Vanguard esorta il governo a investire ulteriormente in modo specifico in soluzioni modulari rapide come centri di trattamento urgenti e unità per lesioni minori.

Vanguard ha toccato con mano come funziona un modulare reparto lesioni lievi (MIU) può alleviare la pressione sui servizi di pronto soccorso, che potrebbero fungere da ancora di salvezza per il servizio sanitario nazionale mentre ci avviciniamo ai mesi invernali. Vanguard ha fornito una soluzione modulare per la Royal Infirmary di Edimburgo, che stava riscontrando gravi ritardi nel ricevere nel suo reparto di pronto soccorso 70 pazienti in meno al giorno rispetto al livello ottimale. Fondamentalmente, i pazienti del pronto soccorso erano spesso in attesa di cure per lesioni che sarebbero state gestite meglio altrove.

La soluzione di Vanguard ha visto l'installazione di una MIU che potrebbe collaborare con il reparto di pronto soccorso per gestire meglio i pazienti e accelerare l'accesso alle cure adeguate. Il servizio è attivo 24 ore su 24, sette giorni su sette e ad oggi più di 3.500 pazienti hanno ricevuto cure per una serie di lesioni e condizioni che sono trattate meglio nel MIU che nel pronto soccorso. Il risultato è stato una riduzione dei tempi di attesa per il reparto di pronto soccorso e la possibilità di visitare più pazienti, mentre i pazienti della MIU hanno beneficiato di cure più rapide e adeguate per le loro lesioni.

Soluzioni come questa dovrebbero essere implementate come priorità nei prossimi mesi per sostenere il servizio sanitario nazionale. L’aumento della capacità utilizzando unità autonome allevia sostanzialmente la pressione sui contesti primari e acuti deviando i pazienti verso altri mezzi di trattamento, rafforzando al tempo stesso la capacità di risposta del DoS. Fondamentalmente può aiutare a ridurre la diffusione di COVID-19 e i pazienti hanno meno probabilità di entrare in contatto con altri durante l’attesa al pronto soccorso. Mentre ci avviciniamo all’inverno e cerchiamo di evitare una “crisi invernale”, l’attenzione del governo deve concentrarsi su soluzioni rapide ma pragmatiche per aumentare la capacità e alleviare la pressione sui servizi.

Condividi questo:

< Torna alle notizie

Potrebbe piacerti anche...

Vanguard Healthcare Solutions pubblica un nuovo white paper

"Ridurre le liste d'attesa, generare fondi, migliorare la vita: creare un centro chirurgico" Il 22 aprile 2024, i dirigenti senior di tutte le aziende sanitarie del Regno Unito si sono incontrati a Coventry per una tavola rotonda sulla creazione e l'ottimizzazione dei centri chirurgici. Presieduto da Chris Blackwell-Frost, l'incontro è iniziato con una sessione di domande e risposte incentrata sul centro chirurgico a South […]
Per saperne di più

Vanguard espone e lancia un nuovo white paper a NHS ConfedExpo 2024

Unisciti a noi allo stand B2 al Manchester Central il 12 e 13 giugno per NHS ConfedExpo 2024.
Per saperne di più

Vanguard sarà presente al BSG Live 2024

Saremo presenti alla British Society of Gastroenterology Live dal 17 al 20 giugno 2024, ICC Birmingham.
Per saperne di più

Soluzioni sanitarie Vanguard
Unità 1144 Regent Court, The Square, Gloucester Business Park, Gloucester, GL3 4AD

crossmenu

Sembra che tu sia negli Stati Uniti

Abbiamo un sito diverso (www.q-bital.com) che si adatta meglio alla tua posizione

Click here to change sites

Rimani su questo sito