Selettori generici
Solo corrispondenze esatte
Cerca nel titolo
Cerca nei contenuti
Selettori del tipo di post
Contatto

Ristrutturazione del patrimonio ospedaliero: l'uso di spazi sanitari flessibili per mantenere e aumentare la capacità.

15 novembre 2022
< Torna alle notizie
È probabile che il problema della struttura ospedaliera obsoleta aumenti solo in seguito alla rivelazione che oltre 30 edifici ospedalieri in Inghilterra hanno tetti realizzati in cemento aerato autoclavato rinforzato (RAAC), il che significa che questi tetti ospedalieri potrebbero essere pericolosamente vicini al crollo. Sono necessarie soluzioni provvisorie per mantenere la capacità e fornire uno spazio sicuro per i pazienti.

Le liste d'attesa del servizio sanitario nazionale hanno raggiunto il massimo storico 7 milioni persone in attesa di cure in Inghilterra nel mese di agosto, il livello più alto da quando sono iniziate le registrazioni. Le crescenti pressioni sulle cure elettive sono state a lungo un problema, anche prima della sospensione delle cure elettive all’inizio della pandemia di COVID-19 del 2020. Infatti, centinaia di procedure di cure elettive sono state annullate a causa dell’invecchiamento e della pericolosità delle infrastrutture ospedaliere. Robert Naylor ha dichiarato in 2017 che senza investimenti significativi, "il patrimonio del sistema sanitario nazionale rimarrà inadatto allo scopo e continuerà a deteriorarsi", diminuendo i futuri piani di recupero elettivo. È probabile che questo problema aumenti nei prossimi mesi, in seguito alla rivelazione di ciò oltre 30 edifici ospedalieri in Inghilterra hanno tetti realizzati in cemento aerato rinforzato autoclavato (RAAC), il che significa che questi tetti ospedalieri potrebbero essere pericolosamente vicini al collasso. Sono necessarie soluzioni temporanee e di capacità sostitutiva, situate lontano dall'edificio principale dell'ospedale, per mantenere e persino aumentare l'attività elettiva, garantendo allo stesso tempo la sicurezza dei pazienti durante gli estesi lavori di ristrutturazione che questi tetti richiedono.

Il numero di incidenti clinici dovuti a infrastrutture ospedaliere obsolete che necessitano di urgenti ristrutturazioni è triplicato negli ultimi 5 anni, con incidenti tra cui un paziente privo di sensi attaccato a un ventilatore che è rimasto intrappolato all'interno di un ascensore per 35 minuti, un rapporto da The Times ha trovato. Il rapporto descrive dettagliatamente le risposte alle richieste di libertà di informazione, illustrando la reale portata degli effetti devastanti del "patrimonio fatiscente del sistema sanitario nazionale" sui pazienti, evidenziando che le infrastrutture esistenti, ormai logore, non sono in grado di tenere il passo con le esigenze moderne.

È evidente che, accanto al crescente arretrato di assistenza, c’è un significativo arretrato di manutenzione tra i trust e gli enti sanitari del Servizio Sanitario Nazionale che deve essere urgentemente affrontato. Naylor precisa che il complesso del Servizio Sanitario Nazionale copre una superficie interna lorda di 26 milioni di metri quadrati, comunque circa 1.5 milioni di questi metri quadrati sono completamente inutilizzati perché le infrastrutture sono troppo pericolose e obsolete per le esigenze moderne. In aggiunta a ciò, un recente sondaggio YouGov condotto su 1.000 dipendenti del settore sanitario privato e 750 dipendenti del servizio sanitario nazionale ha rilevato che 50% degli operatori sanitari ritiene che il proprio posto di lavoro non possa ospitare personale aggiuntivo a causa della mancanza di spazio fisico. Ciò quindi ostacola gli sforzi di reclutamento e rafforza l'affermazione di Naylor secondo cui il servizio sanitario nazionale non può affrontare in modo più efficace il crescente arretrato di cure senza la modernizzazione e il rinnovamento delle infrastrutture.

Con pressioni sul servizio sanitario nazionale ai massimi storici e costi di manutenzione a partire £ 5,5 miliardi A £ 9,2 miliardi negli ultimi 5 anni, l’idea di costruire ospedali nuovi e modernizzati sembra allettante. Tuttavia, in realtà si tratta di un’iniziativa dispendiosa in termini di tempo e costosa che non risolverà al meglio i problemi a breve termine. Ciò è meglio dimostrato dall’esempio del Royal Liverpool Hospital, i cui piani di riqualificazione sono iniziati nel 2002 e devono ancora essere completati.

Una recente risposta del servizio sanitario nazionale inglese a una richiesta di libertà di informazione ha rivelato che diversi ospedali in tutta l'Inghilterra hanno tetti costruiti con RAAC, un materiale leggero ed economico che un direttore dell'ospedale ha etichettato come "bomba a orologeria'. Il materiale è stato utilizzato in oltre 30 edifici in 20 diversi ospedali in Inghilterra e rappresenta una minaccia colossale sia per il personale che per i pazienti poiché i tetti potrebbero crollare in qualsiasi momento.

Per garantire la sicurezza sia dei pazienti che del personale, alcuni ospedali hanno scelto di installare supporti in acciaio per ridurre il rischio di crollo, ma questa non rappresenta una soluzione permanente. £ 685 milioni è stato accantonato per affrontare direttamente il problema del tetto RAAC, e il Programma per i Nuovi Ospedali cercherà di introdurre altri 40 nuovi ospedali che inizieranno gradualmente a sostituire le infrastrutture obsolete. Inoltre, è possibile adottare soluzioni temporanee per mantenere e aumentare la capacità durante i periodi di ristrutturazione. Le strutture sanitarie mobili e modulari rappresentano la soluzione ideale da introdurre rapidamente nel patrimonio ospedaliero.

In situazioni in cui è necessario affrontare urgenti problemi di capacità, ma la struttura ospedaliera esistente non è sufficiente a farvi fronte, è possibile implementare soluzioni flessibili per gli spazi sanitari. I moderni metodi di costruzione (MMC), come quelli utilizzati con l’installazione di strutture sanitarie modulari, consentono la fornitura accelerata di soluzioni di capacità aggiuntiva per estendere il patrimonio ospedaliero esistente. Le soluzioni mobili, modulari e in modalità mista per gli spazi sanitari possono essere installate durante i periodi di ristrutturazione o di capacità limitata, fornendo un'alternativa economica e sostenibile per affrontare le crescenti liste di attesa e trasformare l'assistenza ai pazienti. Inoltre, l’introduzione di tecnologie moderne e infrastrutture aggiornate facilita le iniziative di reclutamento, offrendo maggiori opportunità per lo sviluppo delle competenze in un ambiente di lavoro moderno.

A seguito delle richieste del Royal College of Surgeons nel 2021 per l’introduzione di hub chirurgici, sono state installate sale operatorie modulari in Newcastle E Roehampton per combattere il crescente arretrato chirurgico. La rapida fornitura di queste soluzioni per gli spazi sanitari ha ampliato il patrimonio ospedaliero esistente, fornendo capacità aggiuntiva e garantendo che gli ospedali fossero meglio attrezzati per affrontare le liste di attesa per le cure acute nel giro di pochi mesi anziché anni. Le recenti richieste di capacità hanno aumentato l’attrattiva delle strutture MMC grazie alla natura della loro consegna accelerata e ai vantaggi associati alla costruzione fuori sito, come interruzioni minime del sito e risparmi sui costi. Inoltre, l’uso di materiali più sostenibili, come acciaio e legno, migliora la natura flessibile delle strutture, garantendo che possano essere adattate al meglio alle esigenze attuali, a differenza dei tradizionali edifici NHS in mattoni e malta, molti dei quali sono stati in vigore da prima dell’istituzione del Servizio Sanitario nel 1948.

A lungo associato ai termini “temporaneo” ed “emergenza”, nel caso in cui il servizio sanitario nazionale cercasse di “ricostruire meglio” in modo efficace sulla scia della pandemia, è tempo di iniziare a considerare l’infrastruttura clinica flessibile e la MMC come mezzi sostenibili e permanenti per migliorare rapidamente il patrimonio ospedaliero esistente, non solo per aumentare e sostituire la capacità, ma per migliorare i risultati dei pazienti e facilitare le iniziative di reclutamento.

Condividi questo:

< Torna alle notizie

Potrebbe piacerti anche...

Vanguard sarà presente a Healthcare Estates 2024

Conferenza ed esposizione dell'Institute of Healthcare Engineering and Estate Management (IHEEM) - 8 e 9 ottobre 2024, Manchester Central.
Per saperne di più

Vanguard sarà presente all'HEFMA Leadership Forum 2024

Saremo presenti all'HEFMA Leadership Forum 2024 presso l'International Centre, Telford, il 9 e 10 maggio 2024
Per saperne di più

Un'innovativa struttura di “consegna delle ambulanze” sta aiutando il North West Anglia NHS Foundation Trust a migliorare l'esperienza dei pazienti

Vanguard Healthcare Solutions ha fornito un'innovativa struttura di "consegna delle ambulanze" al North West Anglia NHS Foundation Trust, che ha già supportato più di 15.000 pazienti.
Per saperne di più

Soluzioni sanitarie Vanguard
Unità 1144 Regent Court, The Square, Gloucester Business Park, Gloucester, GL3 4AD

crossmenu

Sembra che tu sia negli Stati Uniti

Abbiamo un sito diverso (www.q-bital.com) che si adatta meglio alla tua posizione

Click here to change sites

Rimani su questo sito