Selettori generici
Solo corrispondenze esatte
Cerca nel titolo
Cerca nei contenuti
Selettori del tipo di post
Contatto

Tempi di attesa più lunghi legati a una maggiore mortalità per i malati di cancro

19 novembre 2020
< Torna alle notizie
Una recente ricerca pubblicata sul British Medical Journal (BMJ) ha concluso che un ritardo nel trattamento del cancro è associato ad un aumento della mortalità per tutte le cause.

Una recente ricerca pubblicata sul British Medical Journal (BMJ) ha concluso che un ritardo nel trattamento del cancro è associato ad un aumento della mortalità per tutte le cause.

Dall’inizio della pandemia di Covid-19, l’accesso dei pazienti alle cure contro il cancro è stato ritardato in molte strutture sanitarie in tutto il mondo e ciò ha portato a preoccuparsi delle conseguenze indesiderate delle misure di controllo della pandemia per i pazienti affetti da cancro.

Sebbene siano stati intrapresi numerosi studi a livello globale sulla relazione tra ritardi nel trattamento e mortalità, gli sforzi di modellizzazione sono stati ostacolati dalla mancanza di prove di qualità nel mondo reale, quindi il gruppo di ricerca ha condotto uno studio revisione completa di 34 studi già esistenti su sette principali tipi di cancro.

I risultati hanno mostrato che ogni ritardo di quattro settimane tra la diagnosi e l’intervento chirurgico è associato a un aumento relativo di 6-8% nella mortalità per tutte le cause.

I tipi di cancro inclusi nello studio rappresentano 44% di tutti i tumori incidenti a livello globale. Copriva cinque tumori comuni; cancro alla vescica, al seno, al colon, al retto e ai polmoni; cancro cervicale, che è il quarto tumore più comune tra le donne; e cancro alla testa e al collo; e hanno scoperto che, per tutti e sette i tipi di cancro, un ritardo nel trattamento di quattro settimane è associato ad un aumento del rischio di morte.

Inoltre, dallo studio è emerso che ritardi fino a otto e dodici settimane aumentano ulteriormente il rischio di morte. Un ritardo di otto settimane nell’intervento chirurgico per il cancro al seno aumenterebbe il rischio di morte di 17% e un ritardo di 12 settimane, come sperimentato ad esempio durante il blocco e il recupero da Covid-19 in alcuni paesi, aumenterebbe il rischio di 26%.

L’impatto dei ritardi nel trattamento sugli esiti dei pazienti è un aspetto emerso in primo piano durante la pandemia di Covid-19. Sebbene nella maggior parte dei casi la chirurgia oncologica urgente sia andata avanti, la chirurgia oncologica elettiva e la radioterapia sono state rinviate o ritardate in molti paesi poiché le risorse sono state riassegnate per affrontare la pandemia.

Finora non è stato possibile quantificare in modo affidabile l’impatto delle misure di blocco del Covid-19 sui modelli di cura e sui risultati dei pazienti, e sottolinea che è necessario uno sforzo internazionale per istituire sistemi per la produzione di dati di alta qualità per informare ulteriori ricerche in merito.

La realtà è che l’impatto dei ritardi nel trattamento, anche per la chirurgia del cancro, è probabilmente molto maggiore sia per i pazienti che per i sistemi sanitari dei paesi rispetto a quanto suggeriscono i risultati di questo studio. Non tiene conto dell’impatto di un peggioramento della condizione sul paziente; la necessità di trattamenti più estesi e un aumento del rischio di complicanze a causa della progressione durante i ritardi; e l’impatto sulla qualità della vita dei pazienti. Può anche comportare un onere economico maggiore attraverso costi sanitari diretti più elevati.

Sebbene esuli dall’ambito di questo studio, è chiaramente importante considerare anche ciò che accade nel periodo precedente la diagnosi al paziente. Se si allungano i tempi di attesa per una visita specialistica o per essere prenotati per un esame diagnostico, come una ecografia o una colonscopia, ciò influisce sulla velocità con cui i pazienti vengono curati; e un ritardo può avere un effetto dannoso sulla qualità della vita dei pazienti. Più tardi viene diagnosticato il cancro, più urgente sarà il trattamento e peggiore sarà anche la prognosi del paziente.

È possibile accedere alla recensione sul sito web del BMJ

Condividi questo:

< Torna alle notizie

Potrebbe piacerti anche...

Vanguard sarà presente a Healthcare Estates 2024

Conferenza ed esposizione dell'Institute of Healthcare Engineering and Estate Management (IHEEM) - 8 e 9 ottobre 2024, Manchester Central.
Per saperne di più

Vanguard sarà presente all'HEFMA Leadership Forum 2024

Saremo presenti all'HEFMA Leadership Forum 2024 presso l'International Centre, Telford, il 9 e 10 maggio 2024
Per saperne di più

Un'innovativa struttura di “consegna delle ambulanze” sta aiutando il North West Anglia NHS Foundation Trust a migliorare l'esperienza dei pazienti

Vanguard Healthcare Solutions ha fornito un'innovativa struttura di "consegna delle ambulanze" al North West Anglia NHS Foundation Trust, che ha già supportato più di 15.000 pazienti.
Per saperne di più

Soluzioni sanitarie Vanguard
Unità 1144 Regent Court, The Square, Gloucester Business Park, Gloucester, GL3 4AD

crossmenu

Sembra che tu sia negli Stati Uniti

Abbiamo un sito diverso (www.q-bital.com) che si adatta meglio alla tua posizione

Click here to change sites

Rimani su questo sito