Selettori generici
Solo corrispondenze esatte
Cerca nel titolo
Cerca nei contenuti
Selettori del tipo di post
Contatto

Strutture sanitarie modulari: più che semplici edifici temporanei

24 novembre 2020
< Torna alle notizie
Anche se le strutture modulari spesso forniscono la risposta a un problema temporaneo che richiede una soluzione rapida, ciò non significa che la soluzione debba essere a breve termine.

Anche se le strutture modulari spesso forniscono la risposta a un problema temporaneo che richiede una soluzione rapida, ciò non significa che la soluzione debba essere a breve termine.

Un edificio modulare può essere utilizzato anche per sperimentare nuovi metodi di somministrazione chirurgica, nuovi modelli di erogazione delle cure o nuove tecnologie e attrezzature senza rischi per le routine esistenti e può anche consentire agli operatori sanitari di fornire diagnosi e cure basate sulla comunità al di fuori dell'ambiente ospedaliero per acuti. . Ciò li rende un elemento potenzialmente centrale dei pianificati Hub diagnostici comunitari.

Perché utilizzare una struttura modulare?

Un motivo comune per commissionare una soluzione temporanea è la capacità insufficiente o un picco della domanda, a causa delle pressioni stagionali o di un altro motivo temporaneo, che può presentare il rischio di compromettere gli standard di cura e di insoddisfazione del paziente.

La necessità di mantenere elevati standard di cura, conformità e sicurezza del paziente durante un progetto di ristrutturazione o riconfigurazione del servizio, o durante un evento imprevisto come il Covid-19, è un altro motivo per cui potrebbero essere necessarie infrastrutture sanitarie aggiuntive.

Tuttavia, non si tratta solo di essere in grado di rispondere a un bisogno urgente o a una crisi; Anche le strutture sanitarie temporanee rappresentano una componente essenziale dei piani strategici. Sebbene la natura stessa delle emergenze le renda imprevedibili, è essenziale pianificare diversi scenari utilizzando soluzioni flessibili e adattabili.

Aggiunta di capacità

Ogni volta che i tempi di attesa aumentano a causa di un calo temporaneo dell’attività per qualsiasi motivo – come la recente sospensione di tutti gli interventi chirurgici non urgenti in molti paesi a seguito dell’epidemia di Covid-19 – una struttura modulare può aggiungere la capacità extra tanto necessaria.

Anche una volta che il servizio riprende ai livelli normali, può diventare difficile entrare in cima alle liste di attesa. Per usare un esempio tratto dall’attuale pandemia; la necessità di mantenere una capacità significativa negli ospedali australiani per un potenziale afflusso di pazienti Covid-19 ha fatto sì che in alcuni stati agli operatori sanitari sia stato ordinato di limitare gli interventi chirurgici elettivi a 50% o 75% della precedente capacità della sala. Una struttura sanitaria modulare temporanea potrebbe aggiungere capacità sufficiente per riportarla al livello 100%, o anche al di sopra di questo livello.

Autonomo temporaneo e semipermanente sale operatorie può essere installato e collegato all'ospedale principale molto rapidamente. Dotate di sistemi di condizionamento dell'aria che consentono un'umidificazione variabile, le sale modulari incorporano anche IPS, UPS, sistema idrico integrato e banca di gas medicale, sistemi di vuoto e lavaggio e un sistema di controllo ambientale che garantisce che temperatura, umidità e servizi igienico-sanitari siano sempre ottimali.

Durante la pandemia vengono allestiti anche siti completamente autonomi per gli interventi chirurgici, cosiddetti “freddi”, utilizzando infrastrutture modulari. Una combinazione di sala operatoria e reparto ospedaliero può creare un ospedale in visita, che fornisce un ambiente clinico completo comprendente una sala di anestesia, aree di lavaggio e recupero, aree di servizio pulite e sporche, una stazione di accoglienza/infermeria, sala d'attesa, reparto e WC .

Rassicurare i pazienti

Durante la pandemia i reparti modulari vengono utilizzati non solo per fornire ulteriori posti letto ospedalieri, ma anche per fornire ulteriore rassicurazione ai pazienti. Questo è stato il caso del Kettering General Hospital nel Regno Unito, che ha commissionato un reparto modulare all’inizio della pandemia per garantire una zona Covid-free.

Oltre a fornire all’ospedale una capacità temporanea di letti aggiuntivi per i pazienti non Covid, il reparto modulare da 18 letti offre rassicurazione per i pazienti a rischio che potrebbero essere stati preoccupati di recarsi in ospedale durante la pandemia. La struttura rimarrà in loco per un periodo iniziale di 6 mesi, il che significa che la capacità Covid-19 potrà essere mantenuta all’interno dell’ospedale in caso di una seconda ondata.

I moduli sono stati costruiti fuori sede da Giovane medico, la filiale modulare specializzata di Vanguard, e la struttura del reparto autonomo è stata completata in sole cinque settimane, nonostante le restrizioni imposte dal protocollo di blocco in vigore all'epoca.

Fornire nuovi modelli di cura

Per fornire un’assistenza sanitaria basata sulla comunità completamente integrata, è necessaria flessibilità. Un ambulatorio modulare può offrire l’opportunità di curare e curare i pazienti ambulatoriali nel cuore delle loro comunità, su base continuativa o come parte di un programma specifico.

In termini di fornitura di servizi sanitari, un concetto ampiamente implementato nelle aree in cui i reparti di pronto soccorso sono particolarmente sotto pressione, è la separazione dei casi urgenti dai pazienti con lesioni o disturbi meno gravi, su base temporanea o più permanente. , per migliorare il flusso dei pazienti.

Per riconfigurare efficacemente un servizio, spesso è necessario adattare gli edifici e le strutture. La creazione di una struttura modulare temporanea può consentire agli ospedali di testare scenari prima di investire ingenti somme di denaro in un edificio permanente nuovo o ristrutturato.

Abilitazione di una risposta rapida

Le strutture sanitarie temporanee possono anche consentire agli ospedali di rispondere più rapidamente a una crisi o a un’emergenza. Uno degli esempi più recenti sono gli spazi di valutazione prioritaria o capsule di isolamento, creati con l’intento di evitare che i pazienti con sospetto Covid-19 che arrivano in ospedale si mescolino con pazienti vulnerabili. In molti casi, gli ospedali avevano anche bisogno urgente di spazio aggiuntivo per ospitare il personale e gli spogliatoi.

Unità modulari come queste possono rimanere attive per un periodo indefinito e possono essere spostate, riutilizzate o restituite quando non sono più necessarie. Ma le strutture modulari sono spesso progettate per durare molto più a lungo.

Garantire cure ininterrotte

Un motivo meno drammatico ma più comune per l’utilizzo del sistema modulare è la necessità di ridurre al minimo le interruzioni dei servizi sanitari durante una riconfigurazione di reparti o un programma di ristrutturazione. Laddove sia in corso un progetto importante, potrebbe anche essere necessario un edificio semipermanente su misura.

Questo è stato il caso Ospedale universitario di Scania (SUS) a Malmö, che è attualmente sottoposto a un importante programma di costruzione il cui completamento, secondo le stime, richiederà dai sette ai dieci anni. L'ospedale è il terzo più grande della Svezia e rappresenta uno dei due centri nazionali di chirurgia cardio-toracica.

Durante la costruzione, è emersa l'urgente necessità di una maggiore capacità per l'esecuzione di procedure ortopediche ad alto rischio e la direzione dell'ospedale desiderava una soluzione provvisoria che fosse di rapida implementazione, pur essendo sufficientemente robusta da colmare il divario fino al completamento del nuovo edificio.

Young Medical ha fornito all'ospedale una sala operatoria di 324 m2 nel rispetto di requisiti rigorosi, tra cui un sistema di aria ultrapulita, le più recenti luci chirurgiche e un sistema di gestione dell'edificio su misura. La struttura provvisoria doveva essere integrata con il reparto della sala operatoria esistente al terzo piano dell'ospedale per garantire un'estensione senza soluzione di continuità, qualcosa che prevedeva una struttura in acciaio di precisione fissata esattamente alla stessa altezza della struttura esistente.

L'intero progetto è stato completato in soli 10 mesi dall'inizio alla fine e, sebbene commissionato come struttura provvisoria, il complesso è progettato per servire l'ospedale per un periodo massimo di dieci anni.

Molto più di un semplice edificio temporaneo

L’utilizzo di tecniche di costruzione modulare ed edifici volumetrici nel settore sanitario non è una novità; i produttori fuori sede riforniscono gli edifici sanitari da molti anni. Tuttavia, il modulare è spesso visto semplicemente come una "scatola" o un "involucro"; una soluzione a breve termine necessaria ma basilare e che potrebbe apparire sgradevole.

Negli ultimi dieci anni il concetto modulare si è evoluto ed è possibile realizzare una gamma di soluzioni diverse; da un concetto di contenitore di base a strutture sofisticate e su misura che ospitano sale operatorie completamente attrezzate che possono essere integrate, se necessario, con l'infrastruttura dell'ospedale esistente.

Le soluzioni modulari non devono essere temporanee; è possibile avere un ampliamento permanente di un ospedale esistente, costruito interamente utilizzando un concetto modulare e progettato per integrarsi perfettamente con il resto dell'edificio.

La mobilitazione di infrastrutture flessibili può supportare gli ospedali in; mantenendo il controllo del percorso del paziente, prevenendo tempi di inattività operativa, riducendo i tempi dei progetti di costruzione e ristrutturazione e facilitando la cura ininterrotta del paziente. Una soluzione modulare è inoltre solitamente molto più rapida da implementare, può garantire risparmi sui costi e fornisce un’opzione più sostenibile rispetto a un edificio sanitario costruito in modo tradizionale.

Condividi questo:

< Torna alle notizie

Potrebbe piacerti anche...

Il Nuffield Health Tees Hospital e Vanguard iniziano la costruzione di due nuove sale operatorie per aiutare il servizio sanitario nazionale e i pazienti privati

Sono iniziati i lavori per creare due nuove sale operatorie presso il Nuffield Health Tees Hospital, parte della più ampia organizzazione di beneficenza Nuffield Health. Vanguard Healthcare Solutions è leader nella costruzione dell'ampliamento a due piani appositamente costruito per ospitare due sale operatorie moderne e spaziose, in sostituzione delle attuali due sale operatorie esistenti dell'ospedale, vecchie di 43 anni
Per saperne di più

Vanguard può contribuire a contrastare il mancato accesso alle sale operatorie, individuato da RCS

Il censimento della forza lavoro chirurgica di RCS 2023 mostra che i problemi di accesso alle sale operatorie stanno contribuendo a lunghi tempi di attesa per le cure ospedaliere in tutto il Regno Unito
Per saperne di più

Vanguard porterà una sala operatoria a flusso laminare al The Operating Theatres North Show 2024

The Operating Theatres North Show 2024 - 8 febbraio 2024, Etihad Stadium, Manchester
Per saperne di più

Soluzioni sanitarie Vanguard
Unità 1144 Regent Court, The Square, Gloucester Business Park, Gloucester, GL3 4AD

crossmenu

Sembra che tu sia negli Stati Uniti

Abbiamo un sito diverso (www.q-bital.com) che si adatta meglio alla tua posizione

Click here to change sites

Rimani su questo sito